Macchina virtuale per Linux.

Mauro Goretti

Macchina virtuale per Linux.
Se i possessori di Windows volessero provare [ve lo consiglio] il sistema Operativo di Ubuntu 12.04 senza occupare il che ben minimo spazio sul disco fisso del proprio computer, ecco a voi come fare in sei facili passaggi.
Primo passaggio.
Scarichiamo il “ Pangolino Pignolo”.

Colleghiamo al seguente indirizzo: www.ubuntu.com/download/desktop e facciamo clic su:
Start download dopo avere selezionato nel menu la versione a 32 o a 64 bit di Ubuntu 12.04.

Secondo passaggio.
Creare la macchina virtuale per Ubuntu.

Avviamo VirtualBox in Windows e nell'interfaccia facciamo clic su Nuova poi su Avanti nella finestra di benvenuto. Scriviamo Ubuntu nel campo Nome, lasciamo il resto invariato e facciamo clic su Avanti.

Terso passaggio.
Impostiamo il disco fisso virtuale.

In Memoria, attribuiamo almeno 512 MB di RAM, facciamo clic su Avanti e in Disco fisso virtuale selezioniamo Disco d'avvio e Crea un nuovo disco fisso, facciamo clic su Avanti.

Quarto passaggio.
Come creare un disco fisso virtuale.

Selezioniamo VDI efacciamo clic su Avanti. Selezioniamo Allocato dinamicamente e facciamo ancora clic su Avanti. Attribuiamo almeno 8,00 GB di spazio e facciamo clic su Avanti.

Quinto passaggio.
Creare e avviare la macchina virtuale.

In Riepilogo facciamo clic su Crea e di nuovo su Crea. Nella finestra principale di VirtualBox selezioniamo la nuova macchina virtuale [ Ubuntu ] e facciamo clic su Avvia.

Sesto passaggio.
Avviamo l'installazione di Ubuntu.

Facciamo clic su Avanti. Troviamo e selezioniamo il file ISO di Ubuntu 12.04 usando l'icona accanto al campo Supporto sorgente. Facciamo clic su Avanti, quindi su Avvia.

Post popolari in questo blog

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Come cambiare nome utente. Ubuntu.