Macchina virtuale per Linux.

Mauro Goretti

Macchina virtuale per Linux.
Se i possessori di Windows volessero provare [ve lo consiglio] il sistema Operativo di Ubuntu 12.04 senza occupare il che ben minimo spazio sul disco fisso del proprio computer, ecco a voi come fare in sei facili passaggi.
Primo passaggio.
Scarichiamo il “ Pangolino Pignolo”.

Colleghiamo al seguente indirizzo: www.ubuntu.com/download/desktop e facciamo clic su:
Start download dopo avere selezionato nel menu la versione a 32 o a 64 bit di Ubuntu 12.04.

Secondo passaggio.
Creare la macchina virtuale per Ubuntu.

Avviamo VirtualBox in Windows e nell'interfaccia facciamo clic su Nuova poi su Avanti nella finestra di benvenuto. Scriviamo Ubuntu nel campo Nome, lasciamo il resto invariato e facciamo clic su Avanti.

Terso passaggio.
Impostiamo il disco fisso virtuale.

In Memoria, attribuiamo almeno 512 MB di RAM, facciamo clic su Avanti e in Disco fisso virtuale selezioniamo Disco d'avvio e Crea un nuovo disco fisso, facciamo clic su Avanti.

Quarto passaggio.
Come creare un disco fisso virtuale.

Selezioniamo VDI efacciamo clic su Avanti. Selezioniamo Allocato dinamicamente e facciamo ancora clic su Avanti. Attribuiamo almeno 8,00 GB di spazio e facciamo clic su Avanti.

Quinto passaggio.
Creare e avviare la macchina virtuale.

In Riepilogo facciamo clic su Crea e di nuovo su Crea. Nella finestra principale di VirtualBox selezioniamo la nuova macchina virtuale [ Ubuntu ] e facciamo clic su Avvia.

Sesto passaggio.
Avviamo l'installazione di Ubuntu.

Facciamo clic su Avanti. Troviamo e selezioniamo il file ISO di Ubuntu 12.04 usando l'icona accanto al campo Supporto sorgente. Facciamo clic su Avanti, quindi su Avvia.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.